skip to Main Content

Kids Xmas

Menù #45

>Il Natale è magico, sì, ed è anche golosissimo. Certo, le sane abitudini a tavola vanno sempre rispettate, ma un piccolo strappo alla regola non può che regalarci un sorriso in più. Ecco perché per comporre il nostro speciale menù delle feste abbiamo scelto di affiancare a piatti di indiscutibile gradevolezza alcune pietanze che metteranno un pochino alla prova il palato di grandi e piccini.
Se vi è venuta l’acquolina in bocca, beh’, questo è il posto giusto per voi! P.S. Adoriamo i classici: non abbiatecene!


Polar Express di Robert Zemeckis (2004) – P1759

Tom Hanks guida lo spettatore in un vero e proprio “Luna Park del Natale”, tra effetti speciali, sali e scendi sulle rotaie, rollercoaster. Un ragazzino, la vigilia di Natale, prende al volo il Polar Express, fantasmagorico treno diretto al Polo Nord per incontrare Babbo Natale. Un film di animazione ideale per lasciare a bocca aperta tutti nel segno della fantasia.

Mamma, ho perso l’aereo di Chris Columbus (1990) – P2713

A 7 anni Kevin viene dimenticato a casa dalla famiglia in trasferta da Chicago a Parigi per Natale. Mentre la madre tenta di raggiungerlo, ostacolata da tempeste di neve e altri imprevisti, il bambino deve fare i conti con due rapinatori un po’ pasticcioni. C’è tutto: risate, buoni sentimenti, simpatia degli attori e un’atmosfera natalizia con quel pizzico di pepe che male non fa!

Asterix il gallico di René Goscinny & Albert Uderzo (1967) – D3718

Dalla celebre serie a fumetti firmata dal duo Goscinny-Uderzo negli anni ’60, nasce questo sempreverde dell’animazione. Nessuno in Gallia osa ribellarsi a Giulio Cesare. Nessuno tranne gli abitanti del villaggio gallico di Asterix e Obelix, resi invincibili da una pozione magica del druido Panoramix che i romani invidiano. Divertente, ricco di gag slapstick, gradevole come una torta al cioccolato!

Nightmare before Christmas di Henry Selick con sceneggiatura di Tim Burton (2004) – D1342

Nella città di Halloween, il re del terrore Jack Skeletron (Skellington nell’originale) si è stancato di mostri e spaventi. Quando finisce per caso nella città del Natale, decide di rivoluzionare la propria vita e sostituirsi a Babbo Natale. Ma non filerà tutto liscio! Capolavoro dell’animazione in stop-motion dove humor nero, malinconia e poesia convivono, il film è indimenticabile per le emozioni che suscita.

Piccole donne di Greta Gerwig (2020) – D3577

Nel menù sotto l’albero non può mancare questo classico della letteratura per eccellenza, divenuto trasposizione cinematografica amabile per il suo brio, il cast e la colonna sonora. Storia delle sorelle March, Meg, Jo, Beth e Amy, quattro giovani donne determinate a seguire i propri sogni, alle prese con i problemi della loro età e disposte al sacrificio, sullo sfondo della Guerra di secessione americana.

Lo schiaccianoci di Andrei Konchalovsky (2011) – P2469

Il celebre regista russo firma l’amatissima storia che vede una bambina ricevere in dono dallo zio uno schiaccianoci magico. La sera di Natale prenderà vita per accompagnarla in un viaggio nel suo mondo fantastico fatto di fate, confetti e tanti giocattoli che si animano. Film musicale a tutto tondo con le sublimi melodie di Chaikovskij e tante gradevoli invenzioni visive a creare un’atmosfera davvero suggestiva!

Gremlins di Joe Dante (1984) – P2356

Mogwai, un tenero e buffo animaletto, è il regalo di Natale che un papà fa al proprio figlio. Quando, accidentalmente, Billy contravviene alle raccomandazioni bagnando il cucciolo dopo mezzanotte, succederà un bel disastro! Mitica horror-comedy degli anni Ottanta, si tratta di un cult che fa dell’humour nero una sua caratteristica, ispirato da un vecchio racconto di Roald Dahl.

*con citazioni da www.longtake.it

Menu_81_Icon

Menù horror: Fright Night

Menu_80_Icon

Teens&Kids – Ottobre 2022

Menu_79---Icon

Novità di Ottobre 2022

Menu_76_Icon

Menù teens – Musical

Back To Top
×Close search
Cerca