skip to Main Content

Pride_Novità

Pride: Education Program

In principio furono i moti di Stonewall, nella New York del 1969: era il 28 giugno quando iniziarono le rivolte, scoppiate in seguito all’ennesimo raid della polizia nello Stonewall Inn, lo storico locale gay del Greenwich Village. Quel giorno avrebbe cambiato tutto e avrebbe dato il via alle centinaia di movimenti, organizzazioni e manifestazioni che oggi lottano per i diritti civili delle persone LGBTQ+ e che ogni anno, ricordando il mese delle rivolte di Stonewall, concentrano proprio in questo periodo la maggior parte della loro attività. Giugno è allora sinonimo di Pride Month, il mese dell’orgoglio LGBTQ+, che vogliamo celebrare proponendo una selezione di titoli disponibili per il prestito in Mediateca, come sempre suddivisi in un percorso Education Program, uno composto da grandi classici e un terzo pieno di novità!


Estate ’85
di François Ozon, 2020
D4487

Nel corso dell’estate del 1985, l’estate dei suoi sedici anni, mentre si trova in vacanza in una cittadina balneare sulle coste della Normandia, Alexis viene salvato eroicamente dall’annegamento dal diciottenne David. Alexis ha appena incontrato l’amico dei suoi sogni. Ma questo sogno durerà più a lungo di una sola estate, l’estate dell’85?


Lo sconosciuto del lago
di Alain Guiraudie, 2013
D4488

Estate. Sulle rive di un lago immerso nella natura si consumano gli incontri di un gruppo di uomini di diverse età. All’inizio della stagione, Franck conosce Michel, un giovane aitante e misterioso, che nasconde un oscuro segreto. Franck si trova ben presto a dover combattere per la passione che prova e la paura che possa succedere qualcosa di terribile.


Felice chi è diverso
di Gianni Amelio, 2014
D4489

Un viaggio in Italia nel mondo dell’omosessualità tra testimonianze, ricordi, esperienze di vita di persone che hanno vissuto gli anni repressivi del fascismo e del secondo dopoguerra. Le voci dei protagonisti sono messe a confronto con le immagini, spesso denigratorie e volgari, prodotte dai mezzi di comunicazione dell’epoca e rintracciate nei cinegiornali, nella stampa nazionale, nei programmi televisivi e nel cinema.


I toni dell’amore
di Ira Sachs, 2014
D4490

Subito dopo le nozze con Ben, George perde il posto come insegnante e la coppia è costretta a separarsi per affrontare le difficoltà economiche scaturite dalla mancanza di impiego. I due cercano alloggi temporanei ma né gli amici né i famigliari sembrano essere in grado di offrire un aiuto consistente.


La terra di Dio
di Francis Lee, 2017
D4491

Un giovane contadino non ha altra scelta che prendersi cura della fattoria di famiglia, e per affogare la propria frustrazione si rifugia nell’alcol e nel sesso occasionale. L’arrivo di un bracciante rumeno addolcisce e cambia per sempre la sua vita.


120 battiti al minuto
di Robin Campillo, 2017
D4492 + BR0037

Parigi, primi anni ’90. Combattendo la disinformazione e l’indifferenza generale con azioni di pacifica protesta, il movimento Act-Up raccoglie gruppi di ragazzi affetti dal virus dell’HIV al fine di sensibilizzare la popolazione riguardo la drammatica diffusione dell’AIDS. Nathan, nuovo membro del gruppo, è sempre più coinvolto nella causa, grazie soprattutto all’intima vicinanza di Sean, uno dei militanti più radicali.


Matthias & Maxime
di Xavier Dolan, 2019
D3839

Maxime sta per abbandonare il Canada per trasferirsi in Australia. Dopo aver partecipato a una festa con gli amici d’infanzia, perde una scommessa e si ritrova a dover baciare lo storico amico Matthias. Il gesto, apparentemente innocuo, andrà a turbare i due amici, portandoli a interrogarsi e a scontrarsi sui loro inaspettati e reciproci sentimenti.

Consigli_Est-Europa_Classici_Site-icon

Est Europa_Classici Febbraio 2024

Consigli_Est-Europa_Education-Program_ICON

Est Europa_EP Febbraio 2024

Consigli_Est-Europa_Novita_Icon

Est Europa_Novità Febbraio 2024

Consigli_Vite-allo-sbando_Classici_ICON

Vite allo sbando_Classici Gennaio 2024

Back To Top
×Close search
Cerca