skip to Main Content

Trieste è bella di notte

di Andrea Segre, Stefano Collizzolli, Matteo Calore
Italia, 2023, 75′

Mercoledì 1 febbraio alle 21.00 in programma la proiezione speciale del documentario Trieste è bella di notte di Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre.

Saranno presenti in sala i registi Andrea Segre e Matteo Calore, che dialogheranno con il pubblico dell’Ariston assieme ai protagonisti del film. Interverranno durante la serata, Ismail Swati (ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà), Sabrina Morena (Festival S/paesati) e Caterina Bove (ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione).

L’evento è organizzato da La Cappella Underground in collaborazione con ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà, ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione e Festival S/paesati.

Tra il 2020 e il 2021 tutti i media e l’opinione pubblica erano concentrati sulla crisi sanitaria internazionale. In un confine interno dell’UE, quello tra Italia e Slovenia in località Fernetti, a pochi chilometri da Trieste, i migranti che riuscivano ad attraversare il confine venivano fermati dalle forze dell’ordine italiane e rispediti indietro senza venire identificati e senza avere la possibilità di fare richiesta di protezione internazionale. Il Ministero dell’Interno definisce queste operazioni “riammissioni informali”, ne difende la legittimità, ma non racconta come davvero avvengono…Le storie dei respinti/riammessi si intrecciano con le immagini realizzate dai migranti stessi con i telefonini durante i loro lunghi viaggi e con le contraddizioni e il dibattito all’interno delle istituzioni.

“Trieste è bella di notte è un film sul confine instabile e confuso tra sicurezza e diritto, dove la gara tra governi europei alla riduzione dei numeri spinge le autorità a inventare procedure nuove, sfidando i limiti costituzionali e creando tensioni tra i diversi poteri dello Stato.” (M. Calore, S. Collizzolli, A. Segre)

 

Calendario

Back To Top
×Close search
Cerca