skip to Main Content

Il mio mondo è altrove

Menù #64

Simpatici eccentrici, personaggi in cerca di soggetti in qualche modo a loro affini o di modelli solo accarezzati in sogno, esperimenti senza risultato certo. Il cinema che racconta le altre vite possibili (e spesso e volentieri al limite).


La cagna di Marco Ferreri, 1972 → D2189

Giorgio (Marcello Mastroianni) è un vignettista che vive su un’isoletta della Corsica con il suo cane Melampo, conducendo un’esistenza autosufficiente come un moderno Robinson Crusoe. Un giorno, sull’isola sbarca Lisa (Catherine Deneuve) e tra l’uomo e la donna scatta subito l’attrazione. Lisa, però, è gelosa delle attenzioni che Giorgio rivolge a Melampo, così decide di uccidere il cane, sostituendosi di fatto ad esso.

Billy il bugiardo di John Schlesinger, 1963 → D0814

Il giovane Billy (Tom Courtenay) lavora in un’impresa di pompe funebri, vive con i genitori e ha promesso a due ragazze il matrimonio. Per evadere dalla mediocrità, crea un mondo immaginario, Ambrosia, in cui è un reggente amato e infallibile. Quando incontra Liz (Julie Christie), pensa che sia il momento per andarsene a Londra e inseguire il suo sogno di scrittore, ma i legami con la vita al paese sono troppo forti.

L’imperatore del Nord di Robert Aldrich, 1973 → P1919

Stati Uniti, anni Trenta. Nel pieno della Grande Depressione, il criminale Numero 1 (Lee Marvin) ingaggia una lotta senza quartiere contro lo spietato capotreno Shack (Ernest Borgnine), deciso a impedire con ogni mezzo che la ferrovia sia usata illecitamente. Nello scontro si inserirà Cigaret (Keith Carradine), furfantello desideroso di emulare Numero 1.

Cowgirl: il nuovo sesso di Gus Van Sant, 1993 → P2775

Una ragazza dai pollici enormi, Sissy Hankshaw (Uma Thurman), fa l’autostop e si mantiene lavorando anche come comparsa in degli spot. Finisce in una conventicola di cowgirl totalmente restie alle regole sociali, finendo per innamorarsi.

Upside Down di Juan Solanas, 2013 → P2477

Adam (Jim Sturgess) vive nel Mondo di Sotto, sfruttato per alimentare le ricchezze del Mondo di Sopra, dove è cresciuta Eden (Kirsten Dunst). Tra gli abitanti dei due luoghi è vietata ogni interazione, ma i ragazzi si sono conosciuti da bambini e hanno imparato ad amarsi, rischiando tutto per mantenere viva la loro relazione. Verranno scoperti.

Cuore di vetro di Werner Herzog, 1976 → D1315

Baviera, primi dell’800. Un paesino che vive della produzione di vetro rischia il collasso economico quando il proprietario di un negozio muore senza divulgare la formula segreta per creare il vetro-rubino. Intanto, un profeta annuncia agli spaventati paesani la fine del mondo.

Giulietta degli spiriti di Federico Fellini, 1965 → P168

Una signora perbene (Giulietta Masina), cattolica e borghese, è ossessionata dal presunto tradimento del marito, a causa di suggestioni spiritiche che ne accrescono il sospetto. Tra debolezze personali e confusione affettiva, si spingerà alle soglie della trasgressione, ridimensionando non poco l’equilibrio del suo quotidiano.

Sinossi: Longtake.it

Menu_81_Icon

Menù horror: Fright Night

Menu_80_Icon

Teens&Kids – Ottobre 2022

Menu_79---Icon

Novità di Ottobre 2022

Menu_76_Icon

Menù teens – Musical

Back To Top
×Close search
Cerca