skip to Main Content

Il mio mondo è altrove

Menù #65

Tante mamme diverse, tutte ugualmente speciali: il mondo del cinema regala ritratti irresistibili di figure materne pronte a elargire tenerezza e offrire sostegno a qualsiasi costo, ma anche capaci di stupire, mettendo in crisi i modelli rassicuranti a cui siamo abituati!
Nel mese in cui si celebra la festa di tutte le mamme del mondo, ecco per i più piccoli e le loro famiglie un menù speciale da non lasciarsi sfuggire!


Gli incredibili di Bird Brad, 2005 → D1631

Liberamente ispirata a I Fantastici Quattro, la famiglia creata da Bird racchiude tutti i problemi e i “super problemi” delle famiglie, senza lasciarsi mancare i battibecchi marito-moglie né gli scontri generazionali con i figli. La mamma si chiama Helen ed è Elastigirl. Appeso al chiodo il costume da supereroina, si dedica a tempo pieno ai figli Violetta, Dashiell e Jack Jack. Deciderà di rispolverare i superpoteri per andare in aiuto di suo marito. Due Oscar: miglior film d’animazione e miglior montaggio sonoro.

Rapunzel: l’intreccio della torre di Nathan Greno e Byron Howard, 2011 → P2321

Libera reinterpretazione della fiaba Raperonzolo, tramandata dai fratelli Grimm, il film ripercorre le vicende della principessa Rapunzel, rapita ancora in fasce da una donna che si finge sua madre, per sfruttarne le lunghissime chiome magiche con poteri di ringiovanimento… Quanta perfidia, ma non la passerà di certo liscia! La giovane scenderà a patti con il furfante Flynn Ryder e l’esito è tutto da gustare!

Forrest Gump di Robert Zemeckis, 1994 → P0454

Forrest Gump è l’antieroe tenero e impacciato capace di stregare chiunque. Dotato di un quoziente intellettivo sotto la media, riuscirà con la sua spontaneità a conquistare il sogno americano e, contemporaneamente, a mettere in crisi gli Stati Uniti! Sempre col sorriso e con una carica positiva ineguagliabile, la signora Gump è una mamma premurosa e presente, che accetta il figlio per quello che è, incoraggiandolo a correre e a inseguire gli ideali di libertà e amore.

Il libro della giungla di Wolfgang Reitherman, 1967 → P1086

Cresciuto nella giungla, il “ragazzo selvaggio” Mowgli tenta di sfuggire agli attacchi della feroce tigre Shere Khan e del serpente Kaa, aiutato da due consiglieri particolari: il simpatico orso Baloo e Bagheera, una pantera nera molto riflessiva e pragmatica che vorrebbe portare il ragazzo nel villaggio degli umani, pronta a tutto pur di difenderlo dai pericoli e dalle distrazioni. Ispirato alle avventure raccontate in forma episodica nell’omonimo romanzo di Rudyard Kipling, è un cult della Disney.

Ribelle: The Brave di Mark Andrews, Brenda Chapman, 2012 → P2049

Decisa a non rispettare quanto i genitori hanno in serbo per il suo futuro, la giovane principessa Merida vuole costruire da sola la sua strada, ricorrendo anche all’aiuto di una strega. Le conseguenze delle sue azioni saranno imprevedibili. La regina Elinor cerca di tenerle testa e di influenzarne le scelte, secondo la più classica delle relazioni madre-figlia: ce le farà? Originale e sorprendente, ha vinto l’Oscar come miglior film d’animazione.

Coraline e la porta magica di Henry Selick, 2009 → P1824

Coraline si è appena trasferita in una nuova casa e i genitori non hanno tempo da dedicarle, così la ragazzina fa visita ai bizzarri vicini ed esplorando i dintorni scoprirà un passaggio segreto verso un’altra dimensione, dove vive una famiglia quasi identica alla sua. Meraviglia in stop-motion che strega e inquieta, forgia col personaggio di Mrs. Jones una mamma indifferente: quella che mai nessuno vorrebbe. Atmosfere gotiche e guizzi horror ne fanno un film tutto da scoprire (meglio se in compagnia)!
Menu_70-ICON

Menù di inizio estate!

Menu_69_ICON

In the Beginning There Was Rythm

Menu_68_Icon_NEW

Brividi d’estate

Menu_67_Icon_NEW

Novità di giugno

Back To Top
×Close search
Cerca