skip to Main Content

Dylan Dog Color Fest Review

Segnali di fumo
Review
-

Nel mese di marzo su Dylan Dog Color Fest sono state pubblicate 3 storie di autori che abbiamo avuto la fortuna di conoscere dal vivo agli incontri organizzati in mediateca durante le scorse stagioni e che abbiamo incontrato anche virtualmente nei giorni di reclusione forzata lo scorso anno: Spugna, Officina Infernale, e Jacopo Starace che realizzò l’immagine per il Trieste ScienceFiction Festival nel 2019. Tre personaggi molto diversi tra loro, che adoperano stili narrativi ed espressivi molto caratteristici e peculiari.

Spugna costringe i suoi personaggi a muoversi in ambienti grotteschi in cui la carne si agita e muta senza requie, quasi fossero vittima di un incubo cronenberghiano, ma con lo spirito spensierato dei vecchi cartoni animati degli anni Trenta, in cui dei lovecraftiani e Merrie Melodies si accoppiano per generare hamburger ribollenti di incubi e deliri da pizze in faccia.

Officina Infernale ribalta i miti pop del fumetto mainstream statunitense della Golden Age imbastardendo con la contro cultura underground al ritmo di blast beat furiosi e rigurgiti punk e black metal. Una discesa nel pit a fianco di lottatori mascherati e icone rock’n’roll deviate, ma che non disdegna incursioni in ambienti apparentemente più “perbene”. Uno stile versatile che mescola disegno e collage, colore e total black.

Starace, al contrario, rallenta all’estremo l’azione, srotolando i frame di quella che potrebbe essere una pellicola cinematografica, costringendo tutti ad un fermo immagine riflessivo: un flipbook animato che gioca con il crepuscolo e che fa emergere l’azione dal buio. Un estrosa rappresentazione, in particolare nel suo lavoro da illustratore, che popola quella zona liminare tra giorno e notte di creature bizzarre, insistendo sulla dicotomia buio/luce e grande/piccolo.

Avanguardia e sperimentazione costituiscono il sodalizio che li accomuna e che ne intreccia i destini autoriali. Se volte sviscerarne le poetiche, nella nostra libreria potete trovarne le frattaglie.

Dylan Dog Color Fest #40

Una brutta storia – fum0227
Spugna, GRRRz Comic Art Books, 2018

The Rust Kingdom – fum0264
Spugna, Hollow Pess, 2017

La quarta guerra mondiale – fum0108
Taddei e Spugna, Feltrinelli Comics, 2021

Inn/ un libro di Jacopo Starace e l’incompiuto scrittore fum0249
Jacopo Starace, Eris Edizioni, 2019

The mighty and deadly Iron Gang – fum0265
Officina Infernale, Shockdom, 2017

Black Devil – fum0109
Officina Infernale

Warhol : l’intervista fum0161
Adriano Barone e Officina Infernale, Shockdom, 2017

REVIEW-Infinity-8-ICON

Infinity 8, sci-fi d’oltralpe

REVIEW-Pasolini-Icon

Pasolini a fumetti!

Fumetto-REVIEW-Grid_Criminal

Criminal, di Brubaker e Phillips

Fumetto-REVIEW-Grid_Blacksad

Blacksad, di Canales e Guarnido

Back To Top
×Close search
Cerca