Riprese cortometraggio
docenti: Diego Cenetiempo e Daniele Trani

Date: 17 – 19 giugno 2016
Scadenza iscrizione: 15 giugno 2016
orario: venerdì 19.00 – 22.00, sabato e domenica 9.00-13.00 / 14.00-19.30
sede: Mediateca La Cappella Underground – Via Roma, 19
costo: € 150,00

Dalla teoria alla pratica: con questo laboratorio, i partecipanti avranno l’occasione di realizzare quanto appreso nei precedenti workshop teorici offerti dal programma “I mestieri del cinema”. Una vera full immersion su un set professionale, dove tutti i ruoli necessari alla realizzazione di un cortometraggio saranno impersonati dai corsisti: dalla recitazione alla fotografia, dalla fonica alla produzione, dalla segreteria di edizione alla regia. A seconda delle inclinazioni personali e degli interessi, ognuno diventerà così parte attiva e integrante di una troupe. Sarà l’occasione per vivere le fatiche e le gioie del set e vedere quindi il cortometraggio (scritto durante il laboratorio di sceneggiatura) prendere forma. Saranno messi a disposizione dei partecipanti al laboratorio le attrezzature tecniche professionali per la realizzazione del cortometraggio.

Diego Cenetiempo – Nato a Trieste il 15 luglio del 1978. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Trieste, esordisce come sceneggiatore per passare presto alla direzione di fiction, documentari e video promozionali per enti privati e pubblici. Dal 2006 collabora con il centro ricerche e sperimentazioni cinematografiche e audiovisive La Cappella Underground. Nel 2008 è socio fondatore della casa di produzione cinematografica Pilgrim Film. I suoi lavori, fra i quali ricordiamo “Appunti Inutili”, “Italiani Sbagliati. Storia e Storie dei rimasti”, “Far Away Is Home. La Storia di Clely”, “Abdus Salam. The Dream of Symmetry” e “Maksimovič. La Storia di Bruno Pontecorvo”, hanno partecipato a vari festival ricevendo importanti riconoscimenti. È attivo nella didattica del cinema e dell’audiovisivo in genere e ha realizzato vari laboratori sia teorici che tecnico pratici presso associazioni, scuole e università al termine del quale sono stati realizzati cortometraggi, spot e documentari proiettati in vari festival e manifestazioni.

Daniele Trani – Nato a Trieste l’11 dicembre 1977. Nel 2003 consegue il diploma di laurea presso l’Accademia Internazionale per le Arti e le Scienze dell’Immagine dell’Aquila. E’ operatore e direttore della fotografia di diversi cortometraggi, molti dei quali vincitori di importanti premi (tra gli altri, “Interno 9” di Davide Del Degan, vincitore del Fano Film Festival 2003 e del premio della stampa straniera al Golden Globe 2004, candidato al David di Donatello 2004). Nel 2007 debutta nel lungometraggio con il poetico “Il sole di Nina” di Marco Arturo Messina, al quale seguono, per citare i più importanti, “L’Eredità di Caino” (2008) di Sebastiano Montresor, film sperimentale che vede il debutto di Filippo Timi come attore protagonista, e l’horror “Oltre il Guado” (2014) di Lorenzo Bianchini, anch’esso vincitore di diversi premi in Italia e all’estero. E’ inoltre direttore della fotografia di diversi documentari e di installazioni video-artistiche. “Una Serata tra Amici” è il suo primo lavoro come regista.