skip to Main Content

La Cappella Underground presenta I lunedì dell’Ariston: Sguardi femminili

I lunedì dell’Ariston” proseguono con un focus dedicato al cinema femminile contemporaneo. Negli ultimi anni finalmente le donne sono più presenti, hanno più sostegno da un’industria storicamente molto poco inclusiva e per questo riescono ad offrire agli spettatori un nuovo modo di vedere e raccontare il mondo.

A testimonianza di questo incredibile momento sono arrivati i grandi riconoscimenti internazionali, come la Palma d’oro a Julia Ducurnau, il Leone d’oro e l’Oscar a Chloé Zhao e il recente Orso d’oro berlinese a Carla Simón. Con Sguardi femminili, La Cappella Underground presenta quattro titoli diretti da quattro registe donne che hanno fatto il giro dei più importanti festival del mondo e hanno popolato le classifiche dei migliori film dell’anno.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF

Il primo appuntamento, in programma lunedì 21 marzo alle 16.00, 18.30 e 21.00, sarà con La scelta di Anne – L’Événement di Audrey Diwan, Leone d’oro all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Adattamento dell’omonimo romanzo autobiografico di Annie Ernaux, un potente inno alla libertà in grado di oltrepassare il contesto temporale della storia e le barriere di genere.

Il 28 marzo sarà presentato, in collaborazione con il Trieste Film Festival, Quo vadis, Aida?  di Jasmila Zbanic, candidato all’Oscar come Miglior film internazionale 2021, ricostruzione degli eventi di Srebrenica del 1995. Un film che racconta una tragedia collettiva attraverso la storia di una donna che tenta l’impossibile per salvare la sua famiglia.

Lunedì 4 aprile sarà la volta di First Cow di Kelly Reichardt, un instant cult amatissimo dalla critica e dai cinefili di tutto il mondo, che arriva per la prima volta su grande schermo a Trieste grazie a MUBI. Reichardt, voce inimitabile del cinema americano, ridefinisce completamente la nozione di western. Ambientato in una comunità emarginata, lontana dalla stretta del capitalismo, First Cow è un raro racconto esempio di amicizia maschile narrata con delicatezza sublime e toccante compassione.

A concludere il focus, lunedì 11 aprile, Mai raramente a volte sempre (Never Rarely Sometimes Always) di Eliza Hittman, un ritratto intimo e toccante di due ragazze adolescenti della Pennsylvania, presentato alla Berlinale e premiato al Sundance.

I film saranno proiettati nella loro versione originale sottotitolata in italiano e lo spettacolo delle 21.00 sarà sempre presentato dallo staff de La Cappella Underground.

Back To Top
×Close search
Cerca