skip to Main Content

Bogre – La grande eresia europea

di e con Fredo Valla
con la partecipazione di Giovanni Lindo Ferretti e Olivier de Robert e
con Muriel Batbie-Castell, Gérard Zuchetto, Alain Vidal, Luca Occelli, Dario Anghilante
Italia, 2020, 200′
Evento speciale alla presenza del regista 

Venerdì 18 giugno alle 17.00 proiezione alla presenza del regista Fredo Valla. Presentazione a cura di Paolo Rumiz

Un film documentario girato in cinque lingue (bulgaro, francese, occitano, italiano e bosniaco) e dedicato alla storia dei “Bogre”, ossia dei Bogomìli bulgari, cristiani dualisti, e della loro filiazione in Occidente, i Catari della Francia del Midì (l’Occitania dei Trovatori), dell’Italia settentrionale e centrale, delle Fiandre, della Germania e della Bosnia. Partendo da un ricordo legato all’utilizzo della parola occitana bogre da parte del padre, il regista e la sua troupe intraprendono un viaggio attraverso Bulgaria, Italia, Occitania, Bosnia alla ricerca delle relazioni culturali e religiose tra i due movimenti eretici medioevali e alla riscoperta di una storia rimossa di persecuzione che offre un’occasione per riflettere sulle intolleranze del passato e del presente.

Amo sentire raccontare le storie. Per questo motivo sono diventato documentarista e sceneggiatore di film lungometraggi. Qualcuno ricorderà “Il vento fa il suo giro” candidato al Premio David di Donatello per la migliore sceneggiatura e “Un giorno devi andare”, regia di Giorgio Diritti. Collaboro con Aranciafilm, Graffitidoc e Nefertiti Film per lo sviluppo di progetti, soggetti, sceneggiature e regie. Ho co-fondato “L’Aura”, scuola di cinema di Ostana, nel villaggio di fronte al Monviso in cui vivo. Coltivo l’orto a 1350 metri di quota; raccolgo cavoli, zucchine, porri, insalata, bietole, carote. Zucchine, soprattutto” – Fredo Valla

CALENDARIO PROIEZIONI

Venerdì 18 giugno

17.00

Ariston Home

Ariston Home

Back To Top
×Close search
Cerca