skip to Main Content
IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE 2019

IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE 2019

ARRIVA IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE: IGORT, MATTOTTI, TOFFOLO, GRGIĆ E IL PROFESSOR BALTHAZAR.

Trieste
 segnalazione   ariston   incontri

LUNEDÌ 9 DICEMBRE 2019 – CINEMA ARISTON
20.30 – LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA – alla presenza dell’autore

SABATO 14 DICEMBRE 2019 – CINEMA ARISTON
18.00 – 5 È IL NUMERO PERFETTOalla presenza dell’autore

La 12^ edizione del Piccolo Festival dell’Animazione, il festival dedicato all’illustrazione in movimento e caratterizzato dal “dono dell’ubiquità” per la sua presenza in diverse sedi della regione Friuli Venezia Giulia, di “piccolo” ha solo il minutaggio delle opere in concorso. Perché grandi sono i nomi degli ospiti di quest’anno: dal ritorno di Lorenzo Mattotti al grande illustratore IGORT, da Davide Toffolo, tra le maggiori firme del fumetto italiano all’animazione storica dell’autore croato, candidato all’Oscar e al British Academy Award e vincitore di numerosi premi, Zlatko Grgić: il professor Balthazar.

Per il PFA di quest’anno è in programma un’espansione territoriale e ad un accavallarsi di richieste di proiezioni che fa ben sperare nel futuro del cinema di animazione. L’edizione 2019 – che coinvolgerà Trieste, Udine, Gorizia, Pordenone, San Vito al Tagliamento, Dobbia e Palmanova (PFA-Professional) dal 9 al 19 dicembre –  si contraddistingue per la presenza di 2 lungometraggi realizzati da due giganti dello storytelling: Lorenzo Mattotti e Igort. Due film molto diversi, per tecnica e approccio narrativo. Il primo è un film d’animazione classico tratto dall’omonimo libro di Dino Buzzati,  “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, già presentato a Udine Pordenone come anteprima del PFA e che tornerà a Trieste in occasione di una matinée all’Ariston alle ore 10 di lunedì 9 dicembre insieme al regista e illustratore Lorenzo Mattotti e con la proiezione del film – sempre al Cinema Ariston –  alle 20.30. Il secondo è il film di Igort che presenta alcuni intermezzi animati, tratto dal libro dello stesso regista “5 è il Numero Perfetto”,  in programma all’Ariston sabato 14 dicembre alle 18.  Si tratta di un film ambientato negli anni Settanta in una Napoli dalle atmosfere noir, in una città sempre notturna e nebulosa, quasi deserta. Due film molto distanti tra loro così come distanti sono gli autori, anche se entrambi si avvalgono della recitazione di Toni Servillo. L’attore infatti recita, insieme a Valeria Golino, in carne e ossa nel lungometraggio dalle atmosfere noir di “5 è il numero perfetto” di Igort e presta la voce come doppiatore, insieme a Camilleri, in “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Mattotti. Due protagonisti del mondo dell’illustrazione italiano e di grande rilievo per la scena fumettistica, e ora anche del cinema, internazionale, due percorsi artistici in un certo modo paralleli per due artisti nello stile molto diversi tra loro.

 

Back To Top
×Close search
Search