skip to Main Content

S03E12bis – Le sale cinematografiche nel 2021

Venerdì 16 gennaio 2022
 ABCinema con Blow Out  

Partiamo da una certezza: dei tanti scossoni e dei tanti momenti di crisi che ha subito la sala cinematografica nel corso della sua storia, non c’è stato mai nulla di paragonabile a quello che stiamo vivendo in questo periodo.

Se infatti è vero che la situazione pandemica non ha fatto altro che accelerare e rendere irreversibile un processo già ben che avviato di riconfigurazione del suo ruolo nel vasto mondo dell’intrattenimento e della cultura, è altrettanto vero che tale processo, con il covid, è passato dall’essere una lenta, per quanto inesorabile, transizione, ad un momento di rottura traumatico e improvviso. Quale futuro, dunque, per la sala cinematografica? Anzi, quale presente? Come far convivere la sovrabbondanza dell’offerta domestica e il proliferare indiscriminato di piattaforme con l’unicità, la grandezza, il tempo della visione in sala?

Mentre si sperimentano distribuzioni incrociate e contemporanee su più canali e mentre le finestre tra la proiezione di un film su grande schermo e la sua distribuzione su piattaforma si accorciano sempre di più, le sale soffrono come mai prima d’ora e il nostro discorso sul cinema non può più permettersi di rimandare o sottovalutare alcune riflessioni decisive. In questo inizio di 2022, proviamo anche noi a fare il punto sulla complessa questione della sala, ben consapevoli della difficoltà di fare previsioni, ma anche cercando di individuare alcune delle strade possibili per la valorizzazione e la sopravvivenza in un ambiente così profondamente mutato.

Compagno di viaggio per questo speciale sarà il critico Luca Baroncini, firma de Gli Spietati e curatore della pagina Cinema in Sala. Benvenute e benvenuti ad una nuova puntata di ABCinema con Blow Out. Iniziamo.

Back To Top
×Close search
Cerca