skip to Main Content

Generazioni a San Giovanni

IN GRAZIA DI DIO
Mercoledì 22 luglio 2015 21.00
di Edoardo Winspeare Italia, 2013, 127

Finis Terrae. Leuca, il confine. Una famiglia che sta per perdere tutto. Quattro donne diverse tra loro ma legate in modo indissolubile alla natura e ai luoghi che amano più di qualsiasi altra cosa. La loro casa, la terra alla quale appartengono. La crisi economica sembra distruggere tutto, compresi i legami. Ma loro non ci stanno. C’è un modo per contrastare tutto ciò. C’è da guardare davvero a ciò che si possiede. I beni dei quali, a volte, il mondo si dimentica. Per sentirsi “in grazia di Dio”.



VIA CASTELLANA BANDIERA
lunedì 27 luglio 2015 21.00
di Emma Dante Italia, 2013, 94’

Una domenica pomeriggio calda e assolata. Chiuse nelle loro auto, due donne si affrontano in un duello muto che si consuma nella violenza intima degli sguardi. Una sfida tutta al femminile punteggiata dal rifiuto di bere, mangiare e dormire, più ostinata del sole di Palermo e più testarda della ferocia degli uomini che le circondano. Perché, come in ogni duello, è sempre una questione di vita o di morte…


GELIDO INVERNO
Mercoledì 29 luglio 2015 21.00
di Debra Granik USA, 2010, 100’

La diciassettenne Ree Dolly si avventura alla ricerca del padre, scomparso nel nulla dopo aver impegnato la casa di famiglia per pagarsi la cauzione ed uscire di prigione. Se l’uomo non si presenterà al più presto in tribunale la casa verrà confiscata. Ree, posta di fronte al rischio di ritrovarsi senza un tetto, sfida l’omertà della gente e mette a repentaglio la propria vita per salvare la famiglia, senza accettare le bugie, i sotterfugi e le minacce dei suoi parenti, fino a scoprire la verità.




LE NEVI DEL KILIMANGIARO
Mercoledì 5 agosto 2015 21.00
Les neiges du Kilimandjaro di Robert Guédiguian (Francia, 2011, 107’) versione originale s/t italiano

Nonostante la recente perdita del lavoro, Michel vive felicemente, circondato dall’affetto degli amici, dei figli e dei nipoti, insieme alla moglie Claire con la quale ha condiviso trent’anni di matrimonio e di impegno politico. Le loro coscienze sono immacolate tanto quanto la loro visione della vita. Questa armonia viene spezzata il giorno in cui due sconosciuti armati entrano nella loro casa derubandoli dei loro risparmi e lasciandoli sotto shock.


QUALCOSA NELL’ARIA
Lunedì 10 agosto 2015 21,30
(Après mai) di Olivier Assayas – Francia, 2012, 122′

Parigi, inizio anni Settanta. Gilles è un giovane liceale preda dell’effervescenza politica e creatrice del suo tempo. Come i suoi compagni, esita tra un impegno radicale e delle aspirazioni più personali. Passando da relazioni amorose a rivelazioni artistiche, in un viaggio che attraverserà l’Italia e finirà a Londra, Gilles e i suoi amici dovranno fare scelte decisive per trovare se stessi in un’epoca tumultuosa. Introduce Beatrice Fiorentino (Il Piccolo)




IL FIGLIO DELL’ALTRA
Mercoledì 12 agosto 2015 21.00
(Le Fils de l’Autre) di Lorraine Lévy – Israele, 2013, 105′
Durante la visita per il servizio di leva nell’esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori, poiché appena nato è stato scambiato per errore con Yacine, palestinese dei territori occupati della Cisgiordania. La rivelazione getta lo scompiglio tra le due famiglie, costringendo ognuno a interrogarsi sulle rispettive identità e convinzioni, nonché sul senso dell’ostilità che continua a dividere i due popoli. Introduce Marta Verginella (Università di Lubiana)

N-CAPACE
Lunedì 17 agosto 2015 21,30
Un film di Eleonora Danco, con Eleonora Danco – IT, 2014 – 80′

Eleonora Danco, autrice e regista teatrale al suo debutto cinematografico, si aggira fra Roma e Terracina vestita di bianco, talvolta in pigiama (con letto annesso), talvolta drappeggiata da una sorta di tunica romana (con in mano un piccone). E fa domande a tutti, soprattutto a suo padre, che risponde infastidito difendendo a spada tratta la sua privacy. Danco interroga il nostro Paese concentrandosi sui suoi due estremi anagrafici: da un lato i giovani e giovanissimi, dall’altro i vecchi e vecchissimi. Le sue domande riguardano i grandi temi della vita – a cominciare dalla morte e dalla possibilità che esita un aldilà – ma anche i problemi della contemporaneità, raccontati nel loro divenire. Così la violenza domestica ritorna nelle parole di un’anziana picchiata per una vita dal marito e in quelli di una ragazza che conosce coetanee malmenate dai fidanzati; la questione del lavoro parte dallo sfruttamento minorile raccontato da un’anziana e atterra alla pizzeria dello zio dove un ragazzo presta servizio dopo la scuola. In mezzo, naturalmente, ci sono tutte le facce contemporanee della disoccupazione giovanile.




NO – I GIORNI DELL’ARCOBALENO
Mercoledì 26 agosto 2015 21.00
con Gael García Bernal, Alfredo Castro, Antonia Zegers, Luis Gnecco, Marcial Tagle, Cile, 2012, col., 110′, versione originale spagnolo sott. it.
Nel 1988, il dittatore militare cileno Augusto Pinochet, a causa della pressione internazionale, è costretto a indire un referendum allo scopo di rimanere alla guida del paese. Il popolo dovrà decidere se far restare Pinochet al potere per altri otto anni. I leader dell’opposizione convincono un giovane e audace pubblicitario, di nome René Saavedra, a condurre la campagna per il NO. Con pochi mezzi a disposizione e sotto il controllo costante del dittatore, Saavedra e il suo team concepiranno un ambizioso progetto per vincere le elezioni e liberare il paese dall’oppressione. Tratto dall’opera teatrale The Referendum di Antonio Skarmeta.

I RAGAZZI STANNO BENE
Martedì 25 agosto 2015 21.00
Un film di Lisa Cholodenko. Con Annette Bening, Julianne Moore, Mark Ruffalo, Mia Wasikowska, Josh Hutcherson. USA 2010 – 104′

Nic e Jules sono una perfetta coppia lesbica di mezza età. Profondamente innamorate l’una dell’altra, hanno costruito col tempo un sereno ambiente familiare assieme ai due figli adolescenti, Joni e Laser. Quando Joni compie diciotto anni, è il fratello minore a farle pressioni perché si rivolga alla banca del seme e scopra l’identità del donatore segreto con cui condividono il patrimonio genetico. Inizialmente scettica, Joni si mette sulle tracce del padre e scopre che questi è Paul, un dongiovanni che gestisce un ristorante biologico alla periferia di Los Angeles. Quando per caso le due madri vengono a conoscenza del fatto, non resta che introdurre Paul all’intero nucleo familiare.




CORTI A SAN GIOVANNI
Lunedì 31 agosto 2015 21.00
In collaborazione con ShorTS International Film Festival
Una selezione di cortometraggi sul tema dei rapporti tra diverse generazioni accuratamente selezionati da “ShorTS – International Film Festival”: genitori e figli, nonni e nipoti, momenti di condivisione e altri di solitudine, viaggi nel passato e ricordi racchiusi in una misteriosa valigia. Nella rassegna andranno in scena gli italiani “Recuiem” di Valentina Carnelutti, vincitore del premio Studio Universal a ShorTS 2014, “Genesi” di Donatella Altieri, “La gita” di Giampiero Bazzu e “Un amato funerale” di Luca Murri, il britannico “The Cause” di Marco De Luca. A completare la serata due corti d’animazione: l’argentino “Padre” di Santiago ‘Bou’ Grasso e “La valigia” di Pier Paolo Paganelli. Introduzione a cura di Chiara Valenti Omero (Associazione Maremetraggio)

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca