werner herzogWerner Herzog (Monaco di Baviera, 5 settembre 1942) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, scrittore ed attore tedesco.

Considerato tra i più importanti esponenti del cosiddetto Nuovo cinema tedesco, nonché uno dei massimi cineasti viventi, nel corso della sua lunga carriera ha prodotto, scritto e diretto più di 50 pellicole, oltre ad aver pubblicato libri e diretto opere liriche.
I suoi film “estremi”, spesso a metà strada tra la finzione e il documentario e non di rado segnati da travagliate odissee produttive, hanno coniato uno stile tanto inconfondibile quanto inclassificabile.

P0932A Ercole (Herakles)
di Werner Herzog, 1962-63, Germania, 9 min
TEDESCO SUB ITA

Il campione di culturismo tedesco Reinhard Lichtenberg (Mister Germania 1962) allena i muscoli in palestra. Intanto, nel mondo, accadono eventi drammatici a cui nemmeno il mitico Ercole sarebbe in grado di rimediare.
P0932A La difesa esemplare della Fortezza Deutschkreutz
(Die beispiellose Verteidigung der Festung Deutschkreuz)
di Werner Herzog, 1966, Germania, 15 min
TEDESCO SUB ITA

Quattro uomini giocano a fare i soldati – con uniformi e armi vere abbandonate dai militari della Seconda Guerra Mondiale – all’interno di un castello abbandonato, un tempo adibito a manicomio.
P0932A Ultime Parole (Letze Worte)
di Werner Herzog, 1967, Germania, 13 min
TEDESCO SUB ITA

Un eremita, ritiratosi su un’isoletta disabitata del Peloponneso, viene riportato con la forza a Creta. Qui vivrà come suonatore di cetra, rifiutandosi ostinatamente di parlare.
P0932B Segni di vita (Lebenszeichen)
di Werner Herzog, 1967, Germania, 87 min
TEDESCO SUB ITA

Nel 1942, i partigiani cretesi attaccano la guarnigione tedesca: nel corso dell’azione viene ferito anche il soldato Stroszek, che in ospedale sposa la greca Nora. Il tempo trascorre, e poco a poco in Stroszek cominciano a manifestarsi i sintomi della pazzia.
P0932A Provvedimenti contro i fanatici (Masnahmen gegen Fanatiker)
di Werner Herzog, 1968, Germania, 11 min
TEDESCO SUB ITA

Gli addetti ai cavalli presso un ippodromo illustrano le misure adottate per proteggere gli animali dall’assalto degli spettatori.
P0523 Anche i nani hanno cominciato da piccolo
(Auch Zwerge haben klein angefangen)
di Werner Herzog, 1970, Germania, 96 min

I nani di un istituto di pena si ribellano in una escalation di violenza anche a danno di animali o di altri esseri umani ancora più deboli e indifesi degli insorti.
P0132 MA066 Fata Morgana
di Werner Herzog, 1971, Germania, 78 min

Werner Herzog in viaggio nell’Africa sahariana, Kenia, Tanzania, Guinea e Canarie, cattura con la cinepresa le immagini di un mondo che può essere considerato come metafora dello sviluppo della vita (e della morte) sulla crosta terrestre. Il regista tedesco, per girare questo singolare documentario, si ispira al testo sacro di alcuni indios del Guatemala, il “Popul Vuh”, dividendolo, come quello, in tre sezioni: “La creazione”, “Il paradiso” e “L’età dell’oro”. Estrema meditazione sul presente e sul futuro dell’uomo, apocalittico itinerario geografico e spirituale nei regni di una natura violentata dalla civiltà e dall’industrializzazione.
MA017 Aguirre furore di Dio (Aguirre der Zorn Gotters)
di Werner Herzog, 1972, Germania, 93 min

È l’epoca dei “conquistadores” spagnoli del Sudamerica, nel XVI secolo. Partendo dalle montagne del Perù il capitano Aguirre si inoltra, con alcuni uomini, nel folto della foresta amazzonica alla ricerca del mitico Eldorado. Nel giro di pochi giorni la spedizione finisce naturalmente decimata dagli indigeni e dalle malattie. Tuttavia Aguirre decide di proseguire ugualmente.
P0112 L’enigma di Kaspar Hauser (Jeder für sich und Gott gegen alle)
di Werner Herzog, 1974, Germania, 109 min

Nel 1824 nella piazza principale di Norimberga fa la sua comparsa un giovane che non sa parlare, maltenuto e cencioso. Dopo una serie di penose umiliazioni, il giovane viene preso in cura da un medico che riesce a ottenere da lui progressi insperati. Forse il giovane è un nobile di cui la famiglia si è disfatta per oscure ragioni dinastiche. Un giorno però, così come era apparso, il ragazzo scompare.
P0932A Nessuno vuole giocare con me (Mit mir will keiner spielen)
di Werner Herzog, 1976, Germania, 13 min
TEDESCO SUB ITA

Un bambino dell’asilo è senza madre e per di più maltrattato dal padre. Una sua compagna fa amicizia con lui e lui le regala il suo corvo parlante, ciò che più ha di prezioso. La bambina ricambia con due porcellini d’india.
P0472 Cuore di vetro (Herz aus Glas)
di Werner Herzog, 1976, Germania, 104 min

La morte del maestro vetraio di un villaggio di montagna, scomparso con il segreto del “vetro-rubino”, produce effetti disturbanti sui suoi compaesani. Un film ipnotico basato su una leggenda bavarese.
P0529 La ballata di Stroszek (Stroszek)
di Werner Herzog, 1977, Germania, 108 min

L’ingenuo Stroszek torna in libertà dopo un periodo di detenzione e stringe amicizia con una prostituta. Lei è perseguitata dal protettore e per sfuggire una volta per tutte dalla mala decide di scappare con il nuovo amico negli Stati Uniti. Per la coppia, però, la vita oltreoceano sarà tutt’altro che facile.
P0530A P0530B P1339 Nosferatu, il principe della notte
(Nosferatu: Phantom der Nacht)
di Werner Herzog, 1979, Germania Ovest, Francia, 107 min

Jonathan Harker, incaricato di trattare l’acquisto di una vecchia casa di Wismar, lascia l’Olanda e raggiunge la Transilvania. Solo la moglie Lucy, che di notte ha sinistri incubi, si dimostra contraria alla sua partenza. Arrivato sul posto, Jonathan viene sconsigliato dal proseguire dagli zingari accampati nelle vicinanze del castello, ma nulla riesce a vincere la sua testardaggine. Capirà presto cosa minaccia la regione.
P0518 P0533 Woyzeck
di Werner Herzog, 1979, Germania, 73 min

Woyzeck è un soldato tedesco che presta servizio in una guarnigione situata in un piccolo centro. La sua vita è appesantita, oltre che dal dovere, dalle angherie del suo capitano e dagli esperimenti cui lo sottopone l’ufficiale medico. La tragedia esplode quando a Woyzeck vien rivelato che la sua donna lo tradisce. La reazione del disperato soldato sarà tremenda.
P0532 P0083 Fitzcarraldo
di Werner Herzog, 1982, Germania, 158 min

La passione dell’avventur.iero Brian Sweeny Fitzgerald, conosciuto con il nome di Fitzcarraldo, è la lirica. La sua idea fissa è quella di costruire un teatro d’opera a Iquitos, dove egli vive, nel cuore della foresta amazzonica. Per poter riuscire nel suo intento accetta di guidare una spedizione a bordo di un battello verso una ricchissima zona di alberi da gomma che intende sfruttare, e tenta imprese disperate di trasportare una nave al di là delle montagne.
MA003 Dove sognano le formiche verdi
(Wo Die grünen Ameisen träumen)
di Werner Herzog, 1984, Germania, 110 min

Un gruppo di aborigeni dell’Australia rischia la vita per difendere un luogo ritenuto sacro. Una compagnia mineraria è in cerca di uranio e dovrebbe sconvolgere il terreno dove per anni i locali hanno vissuto coltivando miti e tradizioni. Gli aborigeni tentano di opporsi alle prepotente della civiltà occidentale, ma sono troppo deboli per poter vincere. Un geologo, sulle prime scettico sul loro comportamento, finirà per ricredersi e per lottare per la loro causa.
P0079 Cobra verde
di Werner Herzog, 1987,Germania, 110 min

Il colonnello Coutinho chiama a dirigere le sue piantagioni di canna da zucchero il bandito Manoel Garcia da Silva, conosciuto come “Cobra Verde”. Il colonnello prende a ben volere Manoel perché si dimostra capace di farsi ubbidire dagli schiavi. Ma il bandito, entrato da ospite in casa dell’ufficiale, seduce e mette incinte tutte e tre le figlie. Coutinho, furibondo, lo manda in Africa con il compito di dare nuovo impulso alla tratta degli schiavi, sperando di non rivederlo mai più.
P0521 P0520 Apocalisse nel deserto (Lektionen in Finsternis)
di Werner Herzog, 1991, Germania, 58 min

Il regista tedesco Werner Herzog filma gli incendi dei pozzi petroliferi in Kuwait provocati dalla Guerra del Golfo. Le immagini di questo inferno terreno sono intercalate dalla testimonianze orali di alcune vittime delle violenze belliche. La colonna sonora è affidata alla musica di Mahler, Prokofiev, Verdi, Wagner e ad alcuni versetti dell’Apocalisse di San Giovanni. Lo sguardo nomade del regista supera il semplice documentarismo per addentrarsi nei territori del mito e dell’inconscio cinematografico.
P0531 Kinski il mio nemico più caro (Mein liebster Feind – Kinski)
di Werner Herzog, 1999, Germania, 95 min

Cinque film (Aguirre furore di Dio, Nosferatu, Woyzeck, Fitzcarraldo, Cobra Verde) in quindici anni di lavoro in comune intrecciato di improvvise accensioni d’ira e conflitti al limite dello scontro fisico, ma anche di stima reciproca e di complicità virile. Quando si pensa al miglior cinema herzoghiano, la mente corre immediatamente agli occhi sbarrati e al satanico ghigno di Kinski; forse non è un caso che dopo la morte dell’attore (avvenuta nel 1991), il visionario autore bavarese non sia più riuscito a eguagliare i vertici raggiunti nelle sue opere maggiori. Una raccolta di documenti rari e a tratti commoventi.
P0527 Kalachakra: la ruota del tempo (Rad der Zeit)
di Werner Herzog, 2003, Germania, 81 min

La località indiana di Bodh Gaya, ai confini con il Tibet, è la sede di una cerimonia iniziatica al Buddhismo, celebrata alla presenza del Dalai Lama e affollata da centinaia di migliaia di fedeli. Durante la liturgia (della durata di sei settimane), viene composto un gigantesco ed elaboratissimo mandala, un dipinto sacro fatto di sabbia colorata, la cui successiva distruzione sta a simboleggiare l'”impermanenza” delle cose di questa Terra.
MA099 Il diamante bianco (The White Diamond)
di Werner Herzog, 2004, UK, Germania, 88 min

Resoconto dell’avventura intrapresa dal regista Werner Herzog e dall’ingegnere aerospaziale Graham Dorrington a bordo del dirigibile White Diamond, progettato dallo stesso Dorrington, con cui i due hanno sorvolato la Guyana ed esplorato la foresta amazzonica.
MA072 Grizzly Man
di Werner Herzog, 2005, USA, 103 min

La storia dell’attivista-ecologista Timothy Treadwell che a partire dal 1990 ha studiato la vita e i comportamenti degli orsi Grizzly in Alaska, fino all’ottobre 2003 quando è rimasto ucciso.
P1309 L’ignoto spazio profondo (The Wild Blue Yonde)
di Werner Herzog, 2005, Francia, Germania, UK, USA, 81 min

Un alieno reduce da una missione fallita sulla terra, racconta cosa succederebbe se una navetta spaziale in orbita intorno alla terra, non vi potesse più far ritorno perché le condizioni di vita sul nostro pianeta sono diventate impossibili. Gli astronauti sarebbero costretti a cercare un altro pianeta dove stabilirsi.
D0723 My son, my son, what have you done
di Werner Herzog, 2009, USA, Germania, 93 min

Brad Macallam, un aspirante attore che recita in una tragedia greca, commette nel mondo reale il crimine che deve trasporre sul palcoscenico: uccide la madre. Gli agenti di polizia giungono sulla scena del delitto trovando l’anziana donna in una pozza di sangue. Davanti alla casa si raduna incuriosito l’intero vicinato. Il presunto colpevole si è barricato in un edificio dall’altra parte della strada e a quanto pare tiene con sé degli ostaggi. Nel frattempo arrivano i due amici che Brad ha contattato nelle prime ore del mattino.