Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la “Settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile“, promossa dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (Arpa), attraverso il Laboratorio regionale di educazione ambientale (LaREA).

La manifestazione, giunta alla 13^ edizione, quest’anno vuole intraprendere un nuovo viaggio verso la sostenibilità, facendo riferimento alla natura e alla rigenerazione delle risorse. “Ispiriamoci alla natura” è, infatti, il titolo della settimana, che si articolerà dal 22 al 27 ottobre in diverse località regionali con un nutrito programma di eventi.

Il tema scelto nasce dalla considerazione che in natura non esiste il concetto di rifiuto, ma solo di materia che si trasforma: nei cicli bioecologici ciò che viene scartato da un organismo diventa una risorsa per altri esseri viventi. Molti degli oggetti che utilizziamo, dagli smartphone ai vestiti, dal cibo ai mezzi di trasporto, non sono stati progettati in modo sostenibile, ovvero concepiti per non provocare problemi ambientali, sociali ed economici in futuro. Si pone quindi la necessità di un ripensamento delle filiere di produzione e consumo, puntando all’aumento dell’efficienza e del riuso delle risorse impiegate.

Tra i molti eventi in programma nella Settimana, si rinnova l’appuntamento con il cinema ambientale grazie alla collaborazione tra Arpa-LaREA e il Sistema regionale delle Mediateche della regione.
In particolare a Trieste verrà proiettato Chasing Coral, il documentario dedicato alla scomparsa progressiva delle barriere coralline, mentre a Pordenone, Gorizia e Monfalcone sarà invece presentato Everest Green il documentario francese sulla spedizione ecologica svoltasi nella primavera del 2017 per pulire il luogo più alto del pianeta dove sono stati raccolti ben 5,2 tonnellate di rifiuti. A Udine verrà presentato per la seconda volta in regione, il documentario Binari prodotto da ARPA FVG in collaborazione con La Cappella Underground di Trieste, che offre spunti di riflessione sulla mobilità sostenibile.

Come ogni anno, durante la Settimana, saranno protagoniste le scuole che, grazie al coinvolgimento di esperti ed enti di ricerca, affronteranno tematiche di grande attualità come, ad esempio, la trasformazione dell’acqua salata in energia, cibo e acqua potabile, oppure l’utilizzo delle microfibre e delle microplastiche, il recupero del materiale di scarto. E’ previsto anche un laboratorio didattico che farà scoprire ai bambini la matematica nascosta nei fiori e nelle foglie.

Saranno sei gli eventi organizzati dall’Università degli studi di Udine: si approfondiranno i temi della fiscalità e del diritto ambientale, dello spreco alimentare, di come promuovere l’economia circolare attraverso l’innovazione tecnologica in azienda, fino alla presentazione e alla degustazione della “Birra dell’università”.
Tra gli altri appuntamenti in programma, la presentazione a Pordenone e Udine del libro “Fai della natura la tua maestra”, un evento dedicato agli educatori e a tutte le persone interessate a riscoprire la natura quale “maestra straordinaria”.

Tra le attività esclusive di Arpa, sono da segnalare le mostre Tutti su per Terra ed EnergEticamente, visitabili presso il Comune di Muggia. Infine a Palmanova si terrà la Giornata della trasparenza di Arpa, , dove i tecnici racconteranno il loro lavoro e saranno allestiti dei laboratori didattici.

Ulteriori informazioni sulla Settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile con il programma aggiornato sulla pagina www.arpa.fvg.it, www.ea.fvg.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *