giovedì 22 settembre presentazione graphic novel Officina Millegiri 18.00 Mediateca

copertina
La bicicletta è sempre stata un mezzo di trasporto popolare ed allo stesso tempo elitario. Averla o non averla, soprattutto da bambini, dava adito a vanti e suscitava invidie. Mentre noi crescevamo, le due ruote venivano abbandonate in cantina o sotto la pioggia ad arrugginire, in favore della pretesa comodità favoleggiata dall’automobile. Ma loro sono rimaste lì ad attendere il momento in cui sarebbero state riesumate, imperterrite, solide. É quanto è successo negli ultimi anni. Moda od una rinata coscienza ecologica poco importa, una bicicletta lascia dietro di sè sudore e l’eco di un sorriso. La bicicletta ha ricoperto anche il ruolo di musa ispiratrice: artisti, cantanti, scrittori, registi, l’anno celebrata ed osannata nelle loro opere.

Officina Millegiri, la graphic novel pubblicata dalla casa editrice Sinnos è un po’ questo: uno, cento, mille viaggi in bicicletta lungo la corsia dei ricordi; è un viaggio in salita verso un futuro ignoto ed una discesa a rotta di collo oltre la fantasia. I testi sono di Andrea Satta, pediatra e cantante del singolare gruppo “Tetes De Bois“, i disegni e le illustrazioni sono di Eleonara Antonioni, giovane fumettista nata a Roma nel 1983 ma trapiantata a Torino, dove vive e lavora. Eleonora ama le biciclette. Per lei è un mezzo per conoscere gli altri, un biglietto da visita che ci aiuta a interpretare le personalità e l’umanità che circola nelle nostre città e questo lo si capisce dal suo blog.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *