SETTIMANA UNESCO
DI EDUCAZIONE
ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE 2014

martedì 25 novembre, Cinema Ariston
ingresso gratuito – in collaborazione con 8° Travelling Africa, ACCRI
ore 20.30

Dauda e la miniera d’oro
di Rasò Ganemtorè
Burkina Faso/Italia, 2001, col. 17’
v.o. mooré, francese s/t italiano

Senza titolo-10Dauda ha dodici anni e fa parte di una squadra di ragazzi costretti a cercare l’oro. Quando l’orrore quotidiano è terminato, si allontana dai suoi compagni, sfiniti dalla fatica, per inoltrarsi nella savana. Soltanto al calar del sole, Dauda, con il cuore finalmente leggero, potrà sognare un luogo incantato dove il buio non esiste.

 

 

+
The Light Bulb Conspiracy
La cospirazione della lampadina
di Cosima Dannoritzer
Spagna/Francia, 2010, col. 75’
v.o. inglese, spagnolo, francese s/t italiano

01-antique-bulbEsiste realmente un lampadina che dura per sempre? E perché si preferisce eliminare un computer che non funziona piuttosto che ripararlo? La risposta a entrambi i quesiti è da ricercarsi nella scadenza pianificata, una strategia aziendale che garantisce un consumo sempre crescente. Grazie a rari filmati d’archivio e documenti del tutto inediti, si traccia così la storia di questa logica di mercato teorizzata negli anni Venti, dal sempre più devastante impatto ambientale.

+
a seguire
incontro con Gianluca Lemma (ACCRI), Paolo Fedrigo (ARPA FVG LaREA), Eugenio Melandri (Minerali Clandestini).

——————————————————————————————————————————————————————————————–

mercoledì 26 novembre, Cinema Ariston
ingresso gratuito
ore 18.30

Presentazione del volume Ambientarsi, 24 ore all’insegna della sostenibilità (Rizzoli editore)
e del sito rinnovato di MEDIATECAMBIENTE.it
Incontro a cura di Paolo Fedrigo (ARPA FVG LaREA)

+

Food Savers
I risparmiatori di cibo
di Valentin Thurn
Germania, 2013, col. 44’
v.o. inglese, tedesco s/t italiano
SONY DSCIn un mondo, come quello occidentale, in cui lo spreco alimentare è un’emergenza sempre più attuale c’è chi combatte la propria battaglia per recuperare quella considerazione del cibo andata via via scomparendo. Dopo Taste the Waste, Valentin Thurn torna a interrogarsi su un tema centrale del dibattito ambientale contemporaneo come quello dei rifiuti, analizzandone un diverso aspetto della loro catena produttiva.

 

 

 

ore 20.30
Watermark
di Jennifer Baichwal e Edward Burtynsky
Canada, 2013, col. 92’
v.o. mandarino, spagnolo, inglese s/t italiano
Watermark-Production-8AerialIcelandDopo Manufactured Landscapes, il fotografo canadese Edward Burtynsky e la documentarista Jennifer Baichwal si ritrovano in Watermark per esplorare la relazione fra l’uomo e l’acqua “immergendo” lo spettatore in una delle più straordinarie meraviglie della natura.