Latest News

Life Itself – mercoledì 18 marzo al cinema Ariston

di Steve James, con Martin Scorsese, Werner Herzog, Roger Ebert, Errol Morris, Ava DuVernay
USA, 2014, 115’


Per lui i film sono macchine che generano empatia. Roger Ebert, giornalista e sceneggiatore scomparso nel 2013, è stato uno dei più stimati critici cinematografici americani, il primo a vincere il Premio Pulitzer. Il documentario ripercorre l’avventura della sua vita, l’amore per la settima arte e il controverso rapporto con il mondo del


Metropolis – lun 16 mar – Ariston

di Fritz Lang
Germania, 1925-27, 149’, versione originale s/t italiano


Metropolis è uno dei risultati più importanti del periodo del muto; un film talmente visionario e arrabbiato da risultare di maggiore impatto oggi rispetto all’epoca in cui venne girato. (Roger Ebert) Dopo l’ultimo ritrovamento in Argentina di nuove sequenze del film, il restauro di Metropolis presenta finalmente la versione più completa esistente oggi del capolavoro di Fritz Lang, dopo le


Il barone Revoltella – il film

Il barone Revoltella
4 marzo, ore 18
Auditorium del Museo Revoltella

Dopo il grande successo di cinque anni degli spettacoli dedicati al barone Revoltella, che hanno visto la presenza di oltre 5000 spettatori, per un totale di 150 repliche, il Museo Revoltella ha voluto realizzare per la prima volta un film che racconta la storia di questo straordinario protagonista della Trieste imperiale: dalle origini umili al rapido arricchimento, dalla sua …


Non ci resta che piangere

di Roberto Benigni, Massimo Troisi. Con Amanda Sandrelli, Roberto Benigni, Massimo Troisi, Livia Venturini, Loris Bazzocchi.
Italia 1984, 111’


“Ricordati che devi morire! Sì, mo’ me lo segno”… e “Quanti siete? Un fiorino!” … Queste e altre battute di Non ci resta che piangere sono entrate immediatamente nella quotidianità, tutt’ora capaci di strappare un sorriso e di evocare scene e immagini che hanno lasciato il segno nel cinema italiano.
Per


Leonardo Gandini presenta il suo libro “Voglio vedere il sangue” e “Big Bad Wolves” al cinema ariston

La giornata di lunedì 23 febbraio sarà dedicata al fascino della violenza nel cinema contemporaneo con un imperdibile doppio appuntamento. Alle ore 18.00, al Knulp Bar di via Madonna del mare 7/a – Trieste il professor Leonardo Gandini presenterà il suo nuovo libro Voglio vedere il sangue. La violenza nel cinema contemporaneo. Ed. Mimesis, 2014
Il volume analizza approfonditamente e con lucidità la sempre maggior presenza della rappresentazione della violenza


La Mediateca consiglia: Cinema Ambiente

Il rapporto fra La Cappella Underground e l’Arpa FVG – LaREA, il Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale FVG, è ormai consolidato da anni.
Molti progetti compiuti in sinergia, così come quelli coinvolgenti le altre tre mediateche regionali, sono visionabili nel sito nato dal progetto Mediatecambiente.it.
In più, all’interno di ogni archivio abbiamo raggruppato tutti i film a tematica ambientale – sotto l’etichetta MA. Da questa catalogazione ecco la proposta dell …


L’orso d’Oro 2015 visto da noi

Sebbene la maggior parte dei cinefili non assidui frequentatori di festival il nome di Jafar Panahi, fino a qualche giorno fa, probabilmente non l’aveva mai sentito nominare, dando un’occhiata al suo curriculum ci si accorge che forse un po’ di attenzione in più la meriterebbe: laureato presso l’Università del cinema e della televisione di Teheran, il regista iraniano ha vinto, con il suo lungometraggio d’esordio – Il palloncino bianco


La Mediateca consiglia: Neorealismo

Il Neorealismo è stato un movimento culturale, nato e sviluppatosi in Italia durante il secondo conflitto mondiale e nell’immediato dopoguerra, che ha avuto dei riflessi molto importanti sul cinema contemporaneo (soprattutto negli anni compresi tra il 1943 e il 1955 circa).
Il cinema neorealista è caratterizzato da trame ambientate in massima parte fra le classi disagiate e lavoratrici, con lunghe riprese all’aperto, e utilizza spesso attori non professionisti per le …


Nuova vita per lacappellaunderground.org

Finalmente on line il nuovo sito de La Cappella Underground!
In un periodo in cui i nostri uffici e soprattutto la mediateca è momentaneamente chiusa al pubblico a causa dell’avvio dei lavori di ristrutturazioni del palazzo della casa del cinema, abbiamo lavorato affinché questo spazio web possa svolgere al meglio il filo diretto fra l’associazione e il nostro pubblico.
Non più solo una vetrina delle nostre attività, ma un raccoglitore …


Salvatore Giuliano

di Francesco Rosi, con Frank Wolff, Salvo Randone, Federico Zardi, Pietro Cammarata
Italia, 1962, 123’


Salvatore Giuliano nel secondo dopoguerra forma un esercito separatista che vuole staccare la Sicilia dal resto dell’Italia. Tiene a lungo in scacco i carabinieri, semina il terrore sull’isola e si rende protagonista di molti fatti di sangue come la strage di Portella della Ginestra, quando spara sulla manifestazione dei lavoratori per la ricorrenza del primo