Latest News

La Mediateca consiglia: Cinema Ambiente

Il rapporto fra La Cappella Underground e l’Arpa FVG – LaREA, il Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale FVG, è ormai consolidato da anni.
Molti progetti compiuti in sinergia, così come quelli coinvolgenti le altre tre mediateche regionali, sono visionabili nel sito nato dal progetto Mediatecambiente.it.
In più, all’interno di ogni archivio abbiamo raggruppato tutti i film a tematica ambientale – sotto l’etichetta MA. Da questa catalogazione ecco la proposta dell …


L’orso d’Oro 2015 visto da noi

Sebbene la maggior parte dei cinefili non assidui frequentatori di festival il nome di Jafar Panahi, fino a qualche giorno fa, probabilmente non l’aveva mai sentito nominare, dando un’occhiata al suo curriculum ci si accorge che forse un po’ di attenzione in più la meriterebbe: laureato presso l’Università del cinema e della televisione di Teheran, il regista iraniano ha vinto, con il suo lungometraggio d’esordio – Il palloncino bianco


La Mediateca consiglia: Neorealismo

Il Neorealismo è stato un movimento culturale, nato e sviluppatosi in Italia durante il secondo conflitto mondiale e nell’immediato dopoguerra, che ha avuto dei riflessi molto importanti sul cinema contemporaneo (soprattutto negli anni compresi tra il 1943 e il 1955 circa).
Il cinema neorealista è caratterizzato da trame ambientate in massima parte fra le classi disagiate e lavoratrici, con lunghe riprese all’aperto, e utilizza spesso attori non professionisti per le …


Nuova vita per lacappellaunderground.org

Finalmente on line il nuovo sito de La Cappella Underground!
In un periodo in cui i nostri uffici e soprattutto la mediateca è momentaneamente chiusa al pubblico a causa dell’avvio dei lavori di ristrutturazioni del palazzo della casa del cinema, abbiamo lavorato affinché questo spazio web possa svolgere al meglio il filo diretto fra l’associazione e il nostro pubblico.
Non più solo una vetrina delle nostre attività, ma un raccoglitore …


Salvatore Giuliano

di Francesco Rosi, con Frank Wolff, Salvo Randone, Federico Zardi, Pietro Cammarata
Italia, 1962, 123’


Salvatore Giuliano nel secondo dopoguerra forma un esercito separatista che vuole staccare la Sicilia dal resto dell’Italia. Tiene a lungo in scacco i carabinieri, semina il terrore sull’isola e si rende protagonista di molti fatti di sangue come la strage di Portella della Ginestra, quando spara sulla manifestazione dei lavoratori per la ricorrenza del primo


La Mediateca consiglia: Cinema nel piatto

Milano, Italia. Manca pochissimo prima che il capoluogo lombardo diventi il centro del mondo informato.
L’EXPO 2015 è alle porte e come tutti ben sanno l’argomento protagonista sarà l’alimentazione. Preparatevi a questo evento con un percorso di film culinari che la Mediateca La Cappella Underground ha cotto a puntino per voi.
Tutti i film sono disponibili nel servizio prestito che ripartirà molto presto in un raggio di 100 metri dalla …


Torneranno i prati

di Ermanno Olmi - con Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti, Francesco Formichetti - Italia, 2014, 80’


Siamo sul fronte Nord-Est, dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917 sugli Altipiani. Nel film il racconto si svolge nel tempo di una sola nottata.
Gli accadimenti si susseguono sempre imprevedibili: a volte sono lunghe attese dove la paura ti fa contare, attimo dopo attimo, fino al momento che toccherà anche a te.
Tanto che


Le mani sulla città

di Francesco Rosi con Rod Steiger, Guido Alberti, Marcello Cannavale, Alberto Canocchia - Italia, 1963, 110’
Copia restaurata dalla Cineteca di Bologna, laboratorio l’Immagine Ritrovata, in associazione con The Film Foundation


Edoardo Nottola, consigliere comunale di destra e grande imprenditore immobiliare, ha intenzione di avviare un importante progetto edilizio in un nuovo quartiere di Napoli. Il sindaco, anch’egli di destra, ottiene a questo scopo dallo Stato un contributo di trecento


Mimmo Calopresti al Cinema Ariston

Martedì 27 gennaio alle 20.30, in occasione della Giornata della memoria, sarà ospite al Cinema Ariston il regista Mimmo Calopresti per introdurre il suo documentario Volevo solo vivere. Nato a Polistena, Reggio Calabria nel 1955, dopo aver lavorato presso l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio, inizia la sua attività di regista realizzando il documentario A proposito di sbavature (1985), a cui seguono altri corti, fra i quali Alla Fiat era cosi


Cinem@teatro – Il nuovo cinema del Teatro Miela

Cinem@teatro è la nuova rassegna di film all’incrocio tra le arti del palcoscenico e il cinema, organizzata da Bonawentura in collaborazione con La Cappella Underground e la Casa del Cinema di Trieste. Tra le luci e le ombre dello schermo cinematografico e i riflettori del palcoscenico, la settima arte incontra i mondi, l’energia e i protagonisti del teatro, della danza e della musica. Fra biopic e documentari dedicati agli artisti