Date: 10 – 12 giugno 2016
Scadenza iscrizione: 08 giugno 2016
orario: venerdì 19.00 – 22.00, sabato e domenica 9.00-13.00 / 14.00-19.30
sede: Mediateca La Cappella Underground – Via Roma, 19
costo: € 120,00

La segretaria di edizione è una figura professionale che si occupa di registrare attentamente ogni attività giornaliera relativa alle riprese del film (nel bollettino di edizione), con particolare attenzione alle sequenze sul ciak, ai commenti del regista sulla singola ripresa (es. “buona” o “audio non buono”) che saranno poi utili nelle fasi di montaggio.

“Ora ho delle idee sulla realtà, mentre quando ho cominciato avevo delle idee sul cinema. Prima vedevo la realtà attraverso il cinema, e oggi vedo il cinema nella realtà.” Jean-Luc Godard

Il workshop partirà dall’osservazione della realtà per come si manifesta ai nostri occhi, per arrivare in modo naturale al cinema o meglio all’immagine in movimento – film, corto, documentario, videoarte, spot, format tv – e al suo significato.

Il workshop si articolerà in 3 fasi:

  • Pre-produzione: preparazione del lavoro – PDL o “calendario” del film, ODG o day by day, spoglio del copione, pre-timing – come si compone la troupe;
  • Produzione: realizzazione, dal testo alla regia, intuire e saper trasformare le parole in immagini, come si “monta e smonta” uno script –  timing, uso delle inquadrature, salti di campo, raccordi… in una parola continuità della storia e delle riprese. Questi passaggi sono di aiuto e supporto al regista, coordinano le riprese;
  • Post-produzione: dalle riprese al montaggio.

Lisa Castagna – regista e script-continuity supervisor
Fin da piccola osserva, annota, scrive per immagini: è il suo modo di registrare silenziosamente il mondo col naso all’insù, “vizio” che non ha mai perso mossa da quel vento secondo cui “difficile dire se la vita sia sogno o realtà” (Kim Ki-duk).
Laurea al Dams-Bologna, tesi sperimentale su L’uso del video sulla riabilitazione psichiatrica, con due anni di ricerca uno dei quali in Scozia alla Glasgow University; Master in Cinema & Produzione TV – Università di Perugia; specializzazione alle Scuole Civiche – Politecnico di Cinema Milano, dove ha come maestra di regia Marina Spada, con la quale presto collabora come coautrice e script supervisor per “Controvento”, un docu-film sul disturbo bipolare. Dal 2004 lavora come script-continuity supervisor e coautrice in Italia e all’estero per film, documentari, video arte e film live, con registi tra i quali: Roberto Benigni, “La tigre e la neve”; Salvatore Nocita, “La Strada di Paolo”; Edmond Budina, “Balkan Bazar”; Ruggero Gabbai, “Io Ricordo”, prodotto dai fratelli Muccino; Mattia Costa “Io Volo” – RAI5. Dal 2009 affianca al lavoro di set quello dell’insegnamento, tenendo workshop e seminari sulla visualizzazione: narrare per immagini & continuità filmica nelle Accademie di Cinema, nelle Università e nei Dipartimenti di Psichiatria. Ad agosto 2012 la sua prima regia, “Le figlie sono come le madri – donne sulla via della Seta”, film documentario di cui è anche autrice: il film ha partecipato in concorso a numerosi festival nel mondo, vincendo come miglior film documentario al Cinechildren Film Festival ’14.