Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per un pezzo di pane”.

Con queste parole pregnanti Primo Levi raccontava la lancinante tragedia della Shoah, la catastrofe (è la parola che traduce perfettamente il termine ebraico) abbattutasi su milioni di ebrei tra il 1939 e il 1945.

Ogni anno la Giornata della Memoria, in programma il 27 gennaio, ricorda questo genocidio senza eguali. Attraverso proiezioni cinematografiche dedicate, rivolte a studenti degli istituti secondari di primo e secondo grado della città, La Cappella Underground partecipa attivamente alla commemorazione delle vittime proponendo una rosa di titoli del cinema contemporaneo che possono essere utili per riflettere, approfondire, rispondere ai mai sopiti interrogativi sulla natura e i motivi della tragedia immane della Shoah.

Le proiezioni possono essere programmate nel mese di gennaio e di febbraio 2017.

Tutte le proiezioni sono introdotte dall’intervento di un esperto dell’Istituto Regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia.

Gli insegnanti interessati sono invitati a scrivere una mail a educazione@lacappellaunderground.org per prendere accordi, specificando la data e l’orario desiderati in cui programmare la proiezione e il numero di classi e di studenti coinvolti, la loro età.

Per gli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado il film che proponiamo è

UNA VOLTA NELLA VITA di Marie-Castille Mention-Schaar
Francia 2014, 105′
Docufiction

In Francia è stato istituito nel 1961 il Concours National de la Résistance et De la Déportation a cui ogni anno partecipano studenti delle scuole superiori. Nell’anno scolastico 2008/2009 il tema del concorso era “i bambini e gli adolescenti nel sistema concentrazionario nazista” e a vincere il primo premio furono gli alunni di una turbolenta seconda del liceo multietnico di Creteil, guidati da una talentuosa insegnante di storia dell’arte e di educazione civica.

La storia umana e coinvolgente di questa avventura costituisce la forza del film, dove si scopre che la memoria è una ricchezza da tramandare e un tesoro di cui tutti siamo eredi.

Per le proiezioni destinate a studenti delle scuole superiori di primo grado e per altre proposte cinematografiche rivolte a studenti delle scuole superiori di secondo grado, vi invitiamo a scrivere una mail a educazione@lacappellaunderground.org 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *