Category Archives: Ariston

Roma città aperta – Il Cinema Ritrovato all’Ariston

di Roberto Rossellini con Anna Magnani , Aldo Fabrizi, Vito Annichiarico, Nando Bruno, Harry Feist
Italia, 1945, 98’


Il film simbolo di una nazione, del suo popolo, dei suoi valori, simbolo della Resistenza e di una nuova Italia che nasceva dal dolore della guerra. A distanza di quasi settant’anni, il capolavoro neorealista di Rossellini rimane un riferimento imprescindibile della cultura italiana: il film che ha rivelato al mondo il nostro


Todo Modo – Il Cinema Ritrovato all’Ariston

di Elio Petri con Gian Maria Volonté, Marcello Mastroianni, Mariangela Melato, Michel Piccoli, Ciccio Ingrassia.
Italia, 1976, 130’


Dopo l’uccisione di Aldo Moro, che nel film era interpretato, anche se non in maniera esplicita, da Gian Maria Volonté, Todo modo divenne un serio problema politico, cosa che di fatto ne decretò la sparizione dalle sale. Un film invisibile, che rappresenta un preciso atto di accusa, tristemente profetica, sul disfacimento della


Big Eyes in versione originale al cinema Ariston

di Tim Burton, con Amy Adams, Christoph Waltz, Danny Huston, Krysten Ritter, Jason Schwartzman
USA, 2014, 106’


Quando carica la figlioletta sull’automobile e lascia il primo marito, Margaret Ulbrich è una giovane donna senza soldi, che dipinge per passione e per necessità quadretti semicaricaturali di bambini dagli occhi smodatamente grandi. Opere intrise di sentimentalismo e di un gusto kitsch, che raggiungeranno però un enorme e inaspettato successo quando a commercializzarle


Life Itself – mercoledì 18 marzo al cinema Ariston

di Steve James, con Martin Scorsese, Werner Herzog, Roger Ebert, Errol Morris, Ava DuVernay
USA, 2014, 115’


Per lui i film sono macchine che generano empatia. Roger Ebert, giornalista e sceneggiatore scomparso nel 2013, è stato uno dei più stimati critici cinematografici americani, il primo a vincere il Premio Pulitzer. Il documentario ripercorre l’avventura della sua vita, l’amore per la settima arte e il controverso rapporto con il mondo del


Metropolis – lun 16 mar – Ariston

di Fritz Lang
Germania, 1925-27, 149’, versione originale s/t italiano


Metropolis è uno dei risultati più importanti del periodo del muto; un film talmente visionario e arrabbiato da risultare di maggiore impatto oggi rispetto all’epoca in cui venne girato. (Roger Ebert) Dopo l’ultimo ritrovamento in Argentina di nuove sequenze del film, il restauro di Metropolis presenta finalmente la versione più completa esistente oggi del capolavoro di Fritz Lang, dopo le


Non ci resta che piangere

di Roberto Benigni, Massimo Troisi. Con Amanda Sandrelli, Roberto Benigni, Massimo Troisi, Livia Venturini, Loris Bazzocchi.
Italia 1984, 111’


“Ricordati che devi morire! Sì, mo’ me lo segno”… e “Quanti siete? Un fiorino!” … Queste e altre battute di Non ci resta che piangere sono entrate immediatamente nella quotidianità, tutt’ora capaci di strappare un sorriso e di evocare scene e immagini che hanno lasciato il segno nel cinema italiano.
Per


Leonardo Gandini presenta il suo libro “Voglio vedere il sangue” e “Big Bad Wolves” al cinema ariston

La giornata di lunedì 23 febbraio sarà dedicata al fascino della violenza nel cinema contemporaneo con un imperdibile doppio appuntamento. Alle ore 18.00, al Knulp Bar di via Madonna del mare 7/a – Trieste il professor Leonardo Gandini presenterà il suo nuovo libro Voglio vedere il sangue. La violenza nel cinema contemporaneo. Ed. Mimesis, 2014
Il volume analizza approfonditamente e con lucidità la sempre maggior presenza della rappresentazione della violenza


Salvatore Giuliano

di Francesco Rosi, con Frank Wolff, Salvo Randone, Federico Zardi, Pietro Cammarata
Italia, 1962, 123’


Salvatore Giuliano nel secondo dopoguerra forma un esercito separatista che vuole staccare la Sicilia dal resto dell’Italia. Tiene a lungo in scacco i carabinieri, semina il terrore sull’isola e si rende protagonista di molti fatti di sangue come la strage di Portella della Ginestra, quando spara sulla manifestazione dei lavoratori per la ricorrenza del primo


Torneranno i prati

di Ermanno Olmi - con Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti, Francesco Formichetti - Italia, 2014, 80’


Siamo sul fronte Nord-Est, dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917 sugli Altipiani. Nel film il racconto si svolge nel tempo di una sola nottata.
Gli accadimenti si susseguono sempre imprevedibili: a volte sono lunghe attese dove la paura ti fa contare, attimo dopo attimo, fino al momento che toccherà anche a te.
Tanto che


Le mani sulla città

di Francesco Rosi con Rod Steiger, Guido Alberti, Marcello Cannavale, Alberto Canocchia - Italia, 1963, 110’
Copia restaurata dalla Cineteca di Bologna, laboratorio l’Immagine Ritrovata, in associazione con The Film Foundation


Edoardo Nottola, consigliere comunale di destra e grande imprenditore immobiliare, ha intenzione di avviare un importante progetto edilizio in un nuovo quartiere di Napoli. Il sindaco, anch’egli di destra, ottiene a questo scopo dallo Stato un contributo di trecento