Nel mese più caldo dell’anno, ARISTON ESTATE rinfresca la mente con il meglio della stagione cinematografica appena conclusa…
I film più amati dal pubblico, le opere più premiate e l’imperdibile rassegna Bergman 100!

vai al sito dell’Ariston con la programmazione completa

lunedì 30 luglio – 17.00, 19.00 e 21.00 – Bergman 100
Persona
di Ingmar Bergman
con Bibi Andersson, Liv Ullmann, Margaretha Krook
Svezia, 1966, 85′
L’attrice Elisabeth Vogler si è chiusa in un inspiegabile mutismo mentre recitava: ricoverata in ospedale, viene assistita dall’infermiera Alma che cercherà di scoprire le ragioni dello shock per farle tornare la parola. Un straordinario viaggio nella psiche femminile, angoscioso e palpitante per quello che è forse il film stilisticamente più audace di Bergman, ricco di invenzioni visive e narrative, con due protagoniste formidabili.

martedì 31 luglio – 18.30
mercoledì 1 agosto – 18.30 e 21.00
▶Toglimi un dubbio (Ôtez-moi d’un doute)
di di Carine Tardieu
con François Damiens, Cécile De France, Guy Marchand, André Wilms
Francia, 2017, 100’
Quando Erwan, artificiere ultra-quarantenne, scopre per caso che l’uomo che l’ha cresciuto non è il suo vero padre, comincia la ricerca del suo genitore biologico. Individua Joseph, un eccentrico settantenne, vecchia conoscenza di sua madre. Erwan cede presto alla simpatia dell’uomo e si invaghisce dell’impetuosa Anna, una donna che scopriremo avere un legame con entrambi. I conflitti famigliari si complicano ulteriormente quando Juliette, figlia di Erwan, scopre di essere incinta, ma non sa e non vuole sapere chi è il padre del nascituro.

giovedì 2 e venerdì 3 agosto – 18.30 e 21.00
▶Chiamami con il tuo nome (Call Me By Your Name) – VERSIONE ORIGINALE
di Luca Guadagnino
con Timothée Chalamet, Armie Hammer, Michael Stuhlbarg, Amira Casar
Francia, Italia, USA, Brasile, 2017, 132′
Estate 1983, tra le province di Brescia e Bergamo, Elio Perlman, un diciassettene italoamericano di origine ebraica, vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo. Un giorno li raggiunge Oliver, uno studente ventiquattrenne che sta lavorando al dottorato con il padre di Elio, docente universitario. Elio viene immediatamente attratto da questa presenza che si trasformerà in un rapporto che cambierà profondamente la vita del ragazzo.
Un racconto sensuale e trascendente sul primo amore, basato sul famoso romanzo di André Aciman e co-sceneggiato da James Ivory, che esplora l’idillio della giovinezza e scalda il pubblico come un raggio di sole. Candidato a 4 premi Oscar e vincitore per la Miglior Sceneggiatura Originale.

sabato 4 e domenica 5 agosto – 18.30 e 21.00
▶Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
di Martin McDonagh
con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Abbie Cornish
GB, USA, 2017, 110’
Sono passati mesi e l’omicidio di sua figlia è rimasto irrisolto, così Mildred Hayes decide di smuovere le autorità, commissionando tre manifesti alle porte della sua città – ognuno dei quali grida un messaggio provocatorio e preciso – diretti a William Willoughby il venerato capo della polizia locale. Una black comedy diretta dal premio Oscar Martin McDonagh che ha trionfato alla 75a edizione dei Golden Globe, dove ha vinto 4 premi tra cui Miglior Film, e vincitrice dell’Oscar per la Miglior Attrice Protagonista.

lunedì 6 agosto – 17.00, 19.00 e 21.00 – Bergman 100
▶Sussurri e grida (Viskningar och rop)
di Ingmar Bergman
con Harriet Andersson, Ingrid Thulin, Erland Josephson
Svezia, 1973, 91′
In una villa isolata, Agnese è gravemente malata e sta vivendo i suoi ultimi giorni di vita all’interno di una lussuosa villa nella periferia di Stoccolma, assistita da una giovane domestica e dalle due sorelle. Lì, mentre riaffiorano i ricordi del passato, tornerà a galla un mondo di risentimenti e dolori ormai impossibili da risanare. Supportato da un cast magnifico, con Sussurri e grida Bergman ha scavato nell’animo umano a profondità inimmaginabili per il cinema prima di allora.

martedì 7 e mercoledì 8 agosto – 18.30 e 21.00
▶Maria by Callas (Maria by Callas: In Her Own Words)
di Tom Volf
con Maria Callas
Francia, 2017, 113’
Presentato all’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, Maria by Callas è un film prezioso e unico che racconta la cantante d’opera più famosa di tutti i tempi. Un documentario ricco di immagini inedite, fotografie, super8, registrazioni private, lettere e rari filmati d’archivio del dietro le quinte degli spettacoli per la prima volta a colori. Il racconto di una vita memorabile ricostruito attraverso le parole della Callas e le immagini intime dei protagonisti del suo tempo. Un’occasione imperdibile per vedere (e rivedere) l’originale e poetico omaggio alla più grande voce di sempre, e per scoprire il volto meno conosciuto della donna oltre la leggenda.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *